Dal team del prof. Sorci un integratore efficace per l’atrofia muscolare

atrofia muscolare guglielmo sorci patologie muscolari duchenne

Dimostrati dal team del prof. Guglielmo Sorci dell’Università degli Studi di Perugia gli effetti positivi di un integratore muscolare sulle cellule muscolari affette da atrofia muscolare.

 

Il gruppo di ricerca del Professor Guglielmo Sorci dell’Università degli Studi di Perugia ha compiuto uno studio che ha portato alla formulazione e commercializzazione di un integratore alimentare in capsule da parte della Biokyma srl di Anghiari (AR). Il Kymasin Up – questo il nome del prodotto – ha dimostrato effetti importanti anche su cellule muscolari isolate da biopsie di soggetti sarcopenici e ne è stato identificato il meccanismo molecolare alla base degli effetti.

“Il gruppo di ricerca ha portato a termine un progetto dal titolo ‘Valutazione dell’efficacia di preparazioni erboristiche per contrastare l’atrofia muscolare indotta e la sarcopenia (atrofia muscolare associata all’invecchiamento). Formulazione di un prodotto fitoterapico idoneo’ – spiega il Professor Sorci, Ordinario di Anatomia Umana del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia -. Lo studio, che si è svolto nell’ambito del bando ‘Umbria A.R.C.O. – Progetti di ricerca scientifica e tecnologica a supporto della competitività dell’Umbria’, è stato coordinato dalla collega Prof.ssa Francesca Riuzzi (PI del progetto) e seguito in prima linea dalla Dr.ssa Laura Salvadori, che ha beneficiato di un assegno di ricerca nell’ambito dello stesso bando, ed è culminato con la realizzazione di un prodotto commerciale da parte della ditta coinvolta nel progetto stesso, appunto la Biokyma srl di Anghiari: un valido esempio di interazione tra Ateneo di Perugia e aziende”.

Partendo da uno screening di 100 estratti erboristici, e in collaborazione con le Università di Bologna e “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara, i ricercatori ne hanno selezionato alcuni particolarmente efficaci nel contrastare l’atrofia muscolare in vitro, sia indotta da citochine infiammatorie, che da glucocorticoidi o da mancanza di nutrienti, mimando rispettivamente l’atrofia muscolare indotta da uno stato infiammatorio sistemico, da un uso prolungato di glucocorticoidi, e da malnutrizione.

“Dalla combinazione degli estratti più efficaci – aggiunge il Professor Sorci – è stata identificata una formulazione particolarmente efficace composta da Withania somnifera (ginseng indiano), Silybum marianum (cardo mariano) e Trigonella foenum-graecum (fieno greco) che ha dimostrato, appunto, effetti importanti anche su cellule muscolari isolate da biopsie di soggetti sarcopenici, e ne sono state identificate le vie intracellulari di trasduzione del segnale attivate”.

A dimostrazione dell’interesse e del valore della ricerca, il lavoro è stato recentemente pubblicato nella rivista Nutrients. 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi