Spello: grande attesa per le Infiorate del Corpus Domini

infiorate di spello

Dai parcheggi prenotabili online alle modifiche della viabilità, il piano di sicurezza con cui le artistiche Infiorate del Corpus Domini torneranno a colorare le vie e le piazze del centro storico di Spello è ormai messo a punto e la città è pronta ad accogliere i visitatori e i turisti che arriveranno nel  weekend del 18 e 19 giugno 2022. Il programma e i punti più significativi del piano di sicurezza della prima edizione post pandemia sono stati presentati l’8 giugno al Museo delle Infiorate di Spello.

Il programma. Il format dell’evento resta invariato rispetto al passato, con tante iniziative collaterali che faranno da cornice al lavoro certosino dei gruppi infioratori e al concorso: mostre di bonsai e di fotografia, mostra mercato di florovivaismo e artigianato, che quest’anno si sposta nei pressi della Villa dei Mosaici area Sant’Anna, visite guidate notturne,  abbellimenti floreali realizzati per il concorso “Finestre, balconi e vicoli fioriti” promosso dalla Pro loco, cui si aggiungono la mostra permanente dei bozzetti al museo delle infiorate  e i ristoranti e gli esercizi commerciali aperti tutta la notte. Mentre gli infioratori lavoreranno chini a terra,  il pubblico potrà guardare, conversare e anche partecipare alla ormai consueta infiorata dei turisti.

L’atteso ritorno. “Finalmente gli infioratori tornano ad infiorare la città di Spello – ha detto il sindaco Moreno Landrini – e si preparano con rinnovata partecipazione a celebrare il Corpus Domini. Un sentito ringraziamento all’Associazione e a tutti i soggetti che a vario titolo sono coinvolti nell’organizzazione di questa importante e significativa edizione delle Infiorate di Spello”.

La prenotazione online dei parcheggi.“Per tornare a colorare Spello delle sue splendide infiorate è stato necessario lavorare tutti insieme al piano di sicurezza, con regole e accortezze che ci sono utili, in generale, per migliorare l’evento sul piano organizzativo”, lo ha sottolineato il presidente dell’associazione Le Infiorate di Spello Giuliano Torti ribadendo, per chi arriverà in auto, pullman, camper e moto, l’importanza di prenotare online i parcheggi, dalla homepage del sito e della pagina Facebook delle Infiorate di Spello e della Pro Loco di Spello. La prenotazione del parcheggio consente la possibilità di conteggiare le presenze e garantisce ai visitatori la priorità di accesso alla manifestazione (nell’ottica di un possibile superamento del numero massimo di visitatori ammissibili secondo la normativa vigente). “In questo modo – ha aggiunto Torti – saremo in grado di rispettare le misure anti-assembramento offrendo agli abitanti spellani, ai visitatori e ai turisti presenti per l’occasione di vivere un’esperienza sicura e piacevole, anche più del passato”.

La viabilità. Per le auto sono consigliate l’uscita Spello centro per chi arriva da Nord (Perugia-Cesena) e l’uscita di Foligno Nord per chi proviene da sud (Spoleto-Ancona), mentre per pullman, camper e moto l’uscita è Spello Nord, Per quanto riguarda la viabilità pedonale all’interno del borgo, è stato definito un solo percorso a senso unico che da piazza Kennedy sale al belvedere Cappuccini. Da lì poi, passando per  l’unico breve tratto a doppio senso in via Mazzini (chiesa di San Lorenzo), si ridiscende verso piazza della Repubblica dove varie uscite laterali consentiranno di arrivare alla parte bassa della città e ai parcheggi.

Torna l’infiorata dei turisti. “Abbiamo già alcune prenotazioni – ha spiegato Guglielmo Sorci, vicesindaco con delega ai grandi eventi – da parte di turisti e  visitatori  che potranno realizzare un quadro floreale, sotto la guida di esperti infioratori, provando le emozioni che si accompagnano alle varie fasi di preparazione e realizzazione delle infiorate. Ci sarà anche un’infiorata dedicata ai bambini, vista la grande presenza registrata nelle passate edizioni. Entrambe le infiorate saranno ispirate alla pace, tema particolarmente sentito nella fase storica che stiamo attraversando. A queste infiorate collabora anche la Comunità La Tenda di Foligno, che sta raccogliendo e preparando fiori appositamente dedicati. Credo che vivere da protagonisti l’esperienza delle infiorate sia una grande opportunità per i numerosi visitatori che verranno a farci visita”.  Interessanti, da questo punto di vista, anche le interazioni con le istituzioni scolastiche. Oltre al liceo scientifico G. Marconi di Foligno che realizzerà la sua consueta infiorata, è stata annunciata la presenza di alcuni ragazzi del liceo scientifico Temistocle Calzecchi Onesti di Fermo che dalle Marche verranno per realizzare alcuni tappeti con la tecnica delle tassellazioni, sempre sotto la guida esperta di alcuni infioratori spellani.

Infiorate e abbellimenti floreali. I fiori uniti all’arte sono l’elemento distintivo di Spello. “Il binomio infiorate e allestimenti floreali della città – ha sottolineato Fabrizio De Santis,  presidente della Pro loco di Spello, che da anni promuove con crescente successo il concorso ‘Finestre, balconi e vicoli fioriti’ –  è un modello attrattivo ormai consolidato che aggiunge alla manifestazione delle infiorate spellane un maggior fascino e prestigio rispetto ad altre realtà italiane e che ci ha fatto conoscere come Città dei fiori”.

Tra arte e devozione. “Tornare a rendere omaggio al Signore Gesù, pellegrino in mezzo a noi nell’Eucarestia, con i tappetti di fiori che adornano le vie della nostra città ci riempie di gioia e di stupore. Un’arte effimera, un gesto devozionale, che nei secoli gli abitanti di Spello hanno offerto alla Processione della Santissima Eucarestia, torna a farsi concreta e visibile. Tutti, grandi e piccini, siamo chiamati a offrire i petali delle nostre buone azioni, per realizzare, in onore di Gesù, l’infiorata più preziosa: quella della fraternità e della pace”: questo il messaggio di don Diego Casini, parroco della Collegiata di Santa Maria Maggiore e San Lorenzo di Spello.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi