Libri. La penna a sfera, tanto popolare quanto sconosciuta

storia della penna a sfera

E’ sicuramente tra gli oggetti di uso comune più diffusi al mondo, ne intuiamo la tecnologia ma non ne conosciamo la storia: è la penna a sfera.

Dedicato a tutti i curiosi il libro “La straordinaria storia della penna a sfera”, scritto da Giulio Levi per i tipi di Diarkos. Dopo pennino e inchiostro e l’affascinante stilografica (per non indietreggiare troppo nel tempo) negli anni ’60 del secolo scorso entra nelle scuole, nelle case, negli uffici di tutto il mondo ciò che ora si chiama ufficialmente la Bic Cristal.

Semplice nella sua concezione: non si tratta altro che di un tubetto di plastica trasparente, dentro il quale un altro tubetto contiene inchiostro liquido, che grazie ad una piccola sfera di metallo traccia il segno sulla carta con estrema facilità. Ma facilità non significa semplicità: l’idea apparentemente semplice quanto rivoluzionaria ha conosciuto anni e anni di tentativi, delusioni, guerre commerciali, conquiste esaltanti e sconfitte clamorose sconvolgendo la vita di quattro uomini e cambiando il quotidiano di tutti gli abitanti della terra.

Da Laszlo Biro, ungherese, che per primo ebbe l’intuito della tecnologia necessaria per produrre un brevetto che agevolasse l’attività di scrittura evitando “tragiche” perdite di inchiostro e macchie irreparabili sui documenti, pur non essendo il vero e proprio autore dell’invenzione passando per Andor Goy e Milton Reynolds (lascio al lettore la scoperta del loro ruolo nella storia dell’evoluzione della penna a sfera) fino a Marcel Bich.

Non è molto noto, infatti, ma c’è anche un pezzettino di Italia nella storia della penna a sfera: Bich infatti è stato un imprenditore italiano (naturalizzato francese) grazie al quale la penna ha acquisito il suo nome commerciale e si è diffusa in tutto il pianeta.

Grandi drammi personali, vittorie e sconfitte, fortune accumulate, sfiorate, sfuggite fanno parte della storia, breve ma intensa della penna che tutti usiamo e che, con pochi centesimi, ha rivoluzionato la scrittura.

Benedetta Tintillini

 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi