Moffice: il Pandoro ultra soffice dello chef Paolo Trippini

paolo trippini champagne day moffice
Tra le strenne golose da mettere sotto l’albero c’è il Moffice dello chef Paolo Trippini
Un pandoro artigianale, con farina di farro delle piane umbre e lievito madre, la cui caratteristica principale è il fatto di essere super morbido e soffice.
Paolo Trippini, Ambasciatore del Gusto ed unico chef umbro ad essere nella prestigiosa associazione dei JRE, è da sempre portavoce e brand ambassador delle filiere agroalimentari dell’Umbria, esportando in tutto il Mondo la cultura enogastronomica e le biodiversità regionali.
Con il Moffice ha voluto dedicare alla sua regione una versione speciale di uno dei dolci più tipici e tradizionali delle festività, utilizzando la farina di farro biologico coltivato nelle pianure umbre e sostenendo i piccoli produttori agroalimentari del territorio.
Tutti i prodotti utilizzati per la realizzazione del Moffice, come il burro artigianale di un piccolo caseificio nei pressi di Orvieto, sono di provenienza umbra.
L’idea in più: gustare il Moffice da uno dei 5 tavoli del Ristorante Trippini a Civitella del Lago, tutti affacciati sulla grande parete panoramica in vetro da cui ammirare 3 regioni (Lazio, Umbria e Toscana) ed il suggestivo lago di Corbara.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi