Sardegna. Presentato alle scuole il progetto nazionale UNESCOedu

unescoedu

Visite guidate, laboratori e una piattaforma digitale per la valorizzazione del patrimonio UNESCO della Sardegna

Sabato 17 marzo, l’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco ha incontrato gli studenti dell’Istituto Professionale Industria e Artigianato Meucci di Cagliari per la presentazione del progetto UNESCOEdu, il programma nazionale di educazione destinato a scuole e università promosso dall’Associazione di concerto con il Ministero per l’Istruzione, Università e Ricerca.

Questo è stato solo il primo dei tanti incontri che, per 3 mesi, coinvolgeranno gli studenti delle classi quarte dell’Istituto Meucci di Cagliari, in un percorso didattico unico ed innovativo finalizzato alla conoscenza dei patrimoni presenti nel territorio. La storia, l’ambiente naturale, la tutela e la salvaguardia sono temi che verranno affrontati, ogni settimana, attraverso l’alternarsi di lezioni, seminari, visite guidate e laboratori in situ che condurranno i ragazzi alla creazione di un itinerario digitale tra i patrimoni sardi.

Le tappe dell’itinerario digitale, che porrà l’accento sul turismo sostenibile, saranno rappresentate dalle cinque realtà sarde legate all’UNESCO, studiate secondo un approccio multidisciplinare. Gli itinerari e il materiale audio-visivo prodotto dagli studenti con la supervisione dell’Associazione Italiana Giovani UNESCO – Sardegna e la Start-up Heart of Sardinia, confluiranno in una piattaforma digitale quale luogo di condivisione finalizzato alla conoscenza, alla fruizione culturale-ambientale e alla tutela del territorio.

I cinque patrimoni UNESCO della Sardegna saranno riuniti per dare vita ad un percorso dove le nuove generazioni partecipano alla diffusione dei valori storico-culturali quale fondamento della nostra identità. A rappresentare i patrimoni materiali, immateriali e naturali UNESCO saranno: Fondazione Barumini Sistema Cultura, Intergremio Città di Sassari, Tenores di Bitti Remunnu ‘e Locu, Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, Riserva di Biosfera Tepilora, Rio Posada e Montalbo. Ognuno di essi curerà il tema di propria competenza in un ambiente dinamico, interattivo e coinvolgente.

Sensibilizzare i giovani ai temi e valori dell’UNESCO, educarli a una cittadinanza attiva e consapevole, formarli alla conoscenza del proprio territorio, sono alcuni degli obiettivi del progetto UNESCOEdu. Nell’ambito del Protocollo d’Intesa siglato con il MIUR il 19 gennaio 2016, UNESCOgiovani ha avviato questo progetto in ogni regione d’Italia, con l’intenzione di portare nelle classi, da Nord a Sud dell’Italia, i programmi operativi sviluppati dall’UNESCO in ambito internazionale nei campi dell’Educazione, della Comunicazione e informazione, delle Scienze naturali, delle Scienze umane e sociali e della Cultura. Un percorso entusiasmante che porterà migliaia di studenti a conoscere il proprio territorio attraverso le tematiche UNESCO, non come spettatori ma come protagonisti della sua valorizzazione e  salvaguardia.

I partner: UNESCOGiovani e MIUR Social, Fondazione Barumini Sistema Cultura, Tenores Remunnu ‘e Locu di Bitti, Intergremio Città di Sassari, Parco Geominerario della Sardegna, Riserva di Biosfera Tepilora, Rio Posada e Montalbo, Heart of Sardinia

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi