Spello: la città è pronta ad accogliere per le Infiorate del Corpus Domini

le infiorate di spello

Nel weekend del 18 e 19 giugno 2022, dopo due anni di sospensione a causa della pandemia di Covid-19, le artistiche Infiorate del Corpus Domini torneranno a coprire di colori e profumi le vie e le piazze del centro storico di Spello, ma con qualche novità. Come annunciato a marzo, il ritorno di quella che è una delle manifestazioni umbre che registra il maggior numero di visitatori è stato possibile grazie ad un piano di sicurezza in cui è stato previsto anche un sistema di prenotazione online del parcheggio, che è raccomandata a tutti coloro che arriveranno in auto, autobus, camper o moto.

I vari aspetti legati al piano sicurezza sono stati affrontati nei giorni scorsi nel corso di un incontro svoltosi nel palazzo comunale alla presenza dei rappresentanti dell’Associazione degli infioratori, dell’Amministrazione comunale, con i tecnici degli uffici e la Polizia municipale, della stazione dei Carabinieri di Spello e delle associazioni coinvolte come il gruppo comunale di Protezione civile e il comitato di Spello della Croce Rossa Italiana.

“Come sempre, non c’è nessun biglietto di ingresso per assistere all’evento, che è gratuito. La prenotazione riguarda solo il parcheggio dei veicoli e garantisce la possibilità di parcheggiare nelle vicinanze del centro storico dove si svolgono le infiorate e la priorità di accesso alla manifestazione (nell’ottica di un possibile superamento del numero massimo di visitatori ammissibili secondo la normativa vigente). Cosa che sarà particolarmente apprezzata dai visitatori umbri e dai turisti che da varie parti d’Italia decideranno di partire per raggiungere Spello per l’occasione”, spiega Guglielmo Sorci, vicesindaco con delega ai grandi eventi, che ringrazia tutti i soggetti coinvolti compresi la Prefettura e la Questura di Perugia.

Le aree adibite a parcheggio sono cinque e saranno raggiungibili, in base al proprio mezzo di trasporto e alla prenotazione effettuata, seguendo apposita segnaletica da una delle uscite della superstrada (SS75) previste. Una mappa dei parcheggi è consultabile nel sito dell’associazione.

“Per le auto – spiega il presidente degli infioratori Giuliano Torti – sono disponibili i parcheggi Fiordaliso (area Superconti, accesso da Via Tommaso Corbo) e Ginestra (area Snam, accesso da Via Pasciana). Per gli autobus, i parcheggi Margherita (area Grancasa, accesso da Via delle Industrie) e Girasole (accesso da via Osteriaccia), quest’ultimo anche per le moto. I passeggeri degli autobus potranno in ogni caso scendere nelle immediate vicinanze di uno dei principali accessi alla manifestazione. Ai camper è riservato il parcheggio che si trova presso gli impianti sportivi in località Osteriaccia, nella mappa denominato Calendula. Durante la prenotazione sarà richiesta la segnalazione del numero dei passeggeri, che non è naturalmente vincolante ma ci aiuterà a conteggiare con buona approssimazione le presenze attese nelle due giornate”.

L’associazione degli infioratori raccomanda la prenotazione del parcheggio dal sito delle infiorate “Ci aiuterà a conteggiare con continuità le presenze e a garantire un evento piacevole e sicuro”.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi