Spello Splendens. Appuntamento con la musica medievale e tradizionale

goffredo degli esposti

Sarà un fine settimana ricco di appuntamenti quello di Spello Splendens voci e suoni del Natale, il Festival di musica del Natale, medioevale e tradizionale e di cornamuse e zampogne che propone concerti  di musica medievale e tradizionale con ingresso libero per riscoprire il fascino di particolari musiche, poco conosciute, ma importanti per la festa del Natale.

Promosso dal Centro di Studi Europeo di Musica Medievale “Adolfo Broegg”, curato dall’Associazione Musicale Micrologus in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Spello, il Festival domani, venerdì 4 gennaio alle ore 21.15 nella Chiesa di Sant’Andrea, propone l’esibizione dell’Anonima Frottolisti, una giovane formazione di Assisi, che racconterà la storia del Natale con musiche tra il XIII e il XVI secolo; repertori diversi, dal punti di vista estetico, che segnano il passaggio dei secoli, del gusto  e della ricerca compositiva.

Sabato 5 gennaio alle ore 16 al Teatro Subasio da non perdere l’appuntamento con la musica tradizionale irlandese: Katerina Ghannudi, cantante e arpista della Repubblica Ceca, si esibirà insieme a Goffredo Degli Esposti che eseguiranno un vasto repertorio che oltre a canzoni di Natale include anche canzoni d’amore e alcune composizioni di Turlogh O’Carolan, il più grande musicista irlandese del passato.

Ospite principale di questa edizione sarà Giuliano Gabriele Trio che, dalla Ciociaria, sabato 5 gennaio alle ore 21.15 al Teatro Subasio porterà la sua personale versione di antiche e nuove musiche eseguite con grande maestria e originalità. Tarantelle, serenate e antiche ballate, coinvolgeranno gli spettatori in uno spettacolo intimo ma inteso che racconterà lo splendore di una terra che affonda le sue radici nel cuore del Mediterraneo assorbendo tutta la sua energia.

Gran finale domenica 6 gennaio alle ore 17.30 nella Sala dell’Editto del Palazzo comunale con il gruppo Sonidumbra che proporrà storie, riti e musiche del periodo natalizio della nostra regione. Un attore e tre musicisti ripercorreranno le festività del Natale in Valnerina tra foconi, natività, canti, santi, pasquarelle e vecchierelle, con lo stile dei cantastorie tradizionali.

Torna l’appuntamento con  “Zampogne e Lenticchie”, la passeggiata musicale con raduno libero dei musicisti, che  sabato 5 gennaio dalle ore 17 alle 19.30 per le strade di Spello rinnova la tradizione dell’offerta propiziatoria del cibo, grazie alla collaborazione dei ristoratori del centro storico di Spello; saranno presenti il cantautore Piero Brega e Oretta Orengo con il vasto repertorio di canti, le voci femminili di Susanna Buffa e Marta Ricci e gli strumentisti di Alta Cappella dei Musicanti Potestatis. Non mancheranno infine laboratori e stage che si svolgeranno nell’Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”: sabato 5 gennaio ore 11-13 “Laboratorio di canto- Viva la Pasquarella” e “Laboratorio per tutti gli strumenti – Le musiche del Natale”, domenica 6 gennaio ore 10.12.30 “Stage di tamburello- Ritmi del Centro Sud Italia” e “Stage di organetto e zampogne – Musiche e strumenti del Centro Sud Italia a confronto”.

Per Info: 3488722314

Per  gli stage e laboratori sono necessari iscrizione e quota di partecipazione.

Gli stage e i laboratori sono gratuiti per i giovani di Spello (fino ai 24 anni)

Info e iscrizioni: 3488722315 e-mail goffredodegliesposti@micrologus.it

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi