Teatro Romano di Francesco Vezzoli al Moma PS1 di New York

opera di francesco vezzoli

Francesco Vezzoli: Teatro Romano

In mostra 26 ottobre 2014-8 marzo 2015

 

Sulla base di ricerche approfondite circa l’uso del colore nell’antichità, l’artista italiano Francesco Vezzoli (nato nel 1971) ha collaborato con un team di archeologi, restauratori e specialisti policromi nella realizzazione di cinque busti antichi romani, dipingendoli nel modo in cui furono realizzati in origine.

Vezzoli utilizza diversi mezzi espressivi, tra i quali il curioso uso dell’uncinetto, con cui ricama lacrime d’oro o color sangue su centrini raffiguranti le sue icone popolari cinematografiche più amate. Ma la parte più importante della sua produzione rientra nella Videoarte, queste sue opere sono spesso veri e propri cortometraggi o fantomatiche produzioni televisive, come puntate pilota di programmi televisivi che non andranno mai in onda.

Indagatore dei miti della cultura popolare, nelle sue opere sono spesso presenti “icone Pop” o “Star” del piccolo e grande schermo, frequentemente coinvolte nei vari progetti utilizzando bizzarri escamotage.[9] Il suo obbiettivo dice è quello di “decostruire lo strumento della promozione. Vorrei che il mio lavoro fosse lo specchio dell’effimero mediatico”[9] Leit-motiv dei suoi lavori è un mix di cultura cinematografica alta e di trash televisivo

Mentre il marmo bianco rimane il materiale per eccellenza della statuaria antica greca e romana, una vasta ricerca ha confermato che l’antica scultura era dipinta con una tavolozza vivida di gialli, blu, rossi e verdi.

Risalenti al primo e secondo secolo d.C., i busti imperiali romani di Vezzoli ripristinano all’immaginazione contemporanea le superfici decorate ormai via via sbiaditesi da duemila anni a questa parte.

 

Fonte: http://momaps1.org

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi