Tim Cup: il grande cuore non basta al Perugia per superare il Genoa

bucchi perugia

di Simone Morini

 

Un Perugia con un cuore grandissimo costringe il Genoa ai tempi supplementari. Ci vogliono 120 minuti al Genoa di Juric per avere la meglio per 4-3 su un Perugia combattivo come non mai, dal primo all’ultimo minuto. Dopo una partenza in salita (gol di Simeone dopo tre minuti per i genoani) il Perugia reagisce e con forza. Nella prima frazione di gara però prevarranno i ritmi forsennati della squadra di casa che al 37° raddoppierà con Pandev.

Dopo l’intervallo, chi si aspetta di vedere un Perugia rassegnato rimane presto deluso. I grifoni tornano in campo motivatissimi e la ripresa è di chiara marca biancorossa. Prima sarà Bianchi ad accorciare le distanze, sfruttando un palo colpito da Drolé sul cui rimpallo calcerà in rete. Al 17° del secondo tempo, proprio con una rete di Drolé che colpisce con il petto, la partita tornerà in parità contro ogni previsione.

Un Perugia quello della ripresa che da tutto quello che ha, forse di più. Nei supplementari si fa sentire una certa dose di stanchezza che permette ai genoani di chiudere la partita con alcune giocate dei singoli. Partita bellissima e non senza qualche recriminazione per il Perugia. Prima Pandev ancora, poi Ninkovic con una giocata incredibile portano il risultato sul 4-2 per il Genoa. Non è ancora finita. I grifoni continuano a giocare fino alla fine. Al 120° arriva il gol di Di Nolfo, sul quale, una manciata di secondi dopo, si abbatte il triplice fischio di Maresca.

Sette gol nella partita di Genova. Una vera e propria battaglia a fasi alterne: prima tanto Genoa, poi Perugia e poi un ritorno dei rossoblu nei tempi supplementari.

Al di là del risultato due importanti considerazioni per il team di Bucchi: la squadra ha messo in mostra un grande orgoglio e uno spirito battagliero anche quando la partita era virtualmente finita;  inoltre, sono state più che incoraggianti le prestazioni dei nuovi entrati (ben sette giocatori oggi in campo abitualmente non impiegati). In particolare Drolé, Ricci, Bianchi e lo stesso portiere Elezaj, hanno dimostrato di poter dare un contributo determinante al campionato del Perugia.

 

Credits: foto Umbria24.it

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi