Proficua la visita pastorale di S.E. Giuseppe Piemontese a Lugnano in Teverina

giuseppe piemontese

Si è conclusa domenica scorsa 10 dicembre la visita pastorale a Lugnano in Teverina di S.E. Giuseppe Piemontese vescovo della Diocesi Terni Narni Amelia dopo circa vent’anni dall’ultima effettuata dall’allora vescovo Franco Gualdrini.

Nei tre giorni di visita S. E. ha toccato con mano la vita del borgo incontrando tutti, dai cittadini alle associazioni, fino all’amministrazione comunale, calandosi tra la gente per ascoltare tutti i problemi e le speranze dei Lugnanesi.

Anche l’amministrazione comunale ha voluto mettere a frutto questa importante visita, illustrando al Vescovo la situazione socio economica del paese ed i progetti finora realizzati e quelli ancora da realizzare.

L’amministrazione comunale ha sottolineato l’estrema importanza della fattiva collaborazione tra comune e Parrocchia, che può essere un ulteriore legante per la vita sociale e spirituale del paese e attuare progetti in sinergia, visto l’elevato patrimonio artistico ed architettonico di proprietà della Curia presente nel Comune.

La Chiesa si S. Chiara è in via di definitivo restauro, ma ci sono altri monumenti da tenere in considerazione come la Chiesa del Rosario e quella dell’Angelo.

Anche la situazione del Convento dei cappuccini è stata affrontata, per assicurare ad una struttura di tale importanza un futuro più roseo dopo anni di abbandono, operando per il suo rilancio per il quale ci sono varie soluzioni attualmente allo studio.

Il Vescovo si è anche dichiarato disponibile a sostenere la proposta dei Comuni della Matatona dell’Olio di donare un ulivo della collezione mondiale a papa Francesco, facendogli visita in Vaticano.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi