Progetto Aceites: l’UniPg per l’uso di risorse rinnovabili in Argentina e Paraguay

aceites

L’Ateneo perugino partecipa ad Aceites, progetto biennale di cooperazione internazionale finanziato dalla Banca Interamericana di Sviluppo, con sede a Washington (USA, per lo sviluppo di filiere energetiche sostenibili in Argentina e Paraguay).

Vede coinvolti (grazie alla presenza di UNIPG nel Consorzio Universitario Italiano per l’Argentina – CUIA) il professor Massimo Trabalza Marinucci del Dipartimento di Medicina Veterinaria, e gli ingegneri Gianluca Cavalaglio, ricercatore del Centro Ricerche sulle Biomasse e Valentina Coccia, ricercatrice del Centro di Ricerca Interuniversitario sull’Impatto di Agenti Fisici (Ciriaf).

Aceites in spagnolo significa ‘oli’ ed è anche l’acronimo di Acrescentar la Competitividad de las Empresas a través la Innovacion Tecnologica y la valorización Energetica Sostenible, ovvero il potenziamento e lo sviluppo dell’uso di risorse rinnovabili. Intende migliorare il livello gestionale delle piccole e medie imprese argentine e paraguaiane, favorendone anche l’integrazione orizzontale e verticale, e a facilitare l’introduzione di innovazioni tecnologiche.

Il coinvolgimento dei docenti dell’Università di Perugia, relativamente ai temi dell’uso di sottoprodotti agricoli per mangimi animali e per la produzione energetica, si concretizza mediante seminari in teleconferenza e in missioni in Argentina e Paraguay. Sono inoltre previste visite in Umbria, alle imprese, enti e università, da parte di delegazioni dei due Paesi sudamericani.

Il progetto è realizzato da un gruppo composto da Confindustria Umbria (capofila), Umbria Export , CUIA, Società 3A-PTA, CONICET – Consiglio Nazionale di Ricerca Scientifica e Tecnica (Argentina), Federazione Industriale di Santa Fé (Argentina), CONACYT – Consiglio Nazionale di Scienze e Tecnologia (Paraguay), Unione Industriale del Paraguay. Rappresenta anche un’opportunità per le Piccole e Medie Imprese e per l’Università, che possono stabilire nuovi rapporti commerciali e scientifici.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi