Mario Morellini: il Legno protagonista della mostra a Città della Pieve

città della pieve pieve20 mario morellini

Dal 3 all’11 dicembre nella Sala delle Muse di Palazzo della Corgna a Città della Pieve (ore 10.00 – 13.00 e 15.00 – 19.00), si potrà ammirare la nuova particolare mostra interattiva di Mario Morellini “Il legno e le tecniche di lavorazione tradizionali”, allestita in collaborazione con il Gruppo Ecologista “Il Riccio”. Un excursus storico sull’artigianato del legno che parte da un passato remoto, ma che si perpetua fino ai giorni nostri per manufatti di eccellenza e restauri filologici.

In esposizione decine di attrezzi d’epoca a partire da fine Ottocento e un antico banco da falegname, che sarà utilizzato per dimostrazioni di uso di molti degli attrezzi.

Riprenderanno vita pialle, sgrossini, sponderuole, incorsatoi, pialletti piani e modananti, coltelli da petto, rasiere, e poi segoni, seghe a telaio, voltine, saracchi, seghe con costola, a sciabola, gattucci, seghetti per impellicciatura, e ancora scalpelli, bedani, sgorbie, mole e pietre per affilare, trapani vari, martelli, mazzuoli, lime, raspe, morsetti, squadre, compassi, e l’elenco potrebbe continuare.

Le tecniche affrontate riguarderanno falegnameria comune, ebanisteria, unioni, colle, incastri, intarsio, intaglio, finitura e lucidatura, costruzione delle botti, modellistica, costruzione di archi da tiro, tanto per citarne alcune. Come al solito ci saranno libri tematici in esposizione e alcune pubblicazioni di Mario Morellini, che sarà coadiuvato da esponenti del Gruppo Ecologista “Il Riccio” per offrire informazioni e dimostrazioni al pubblico di tutte le età.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi