La festa degli agricoltori a sostegno dell’ospedale Meyer di Firenze

festa degli agricoltori

Gli agricoltori umbri e di tutta Italia di nuovo in azione per aiutare l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze grazie all’edizione 2022 della Festa degli Agricoltori che, organizzata ad Assisi, è fra le più grandi e importanti manifestazioni di questo genere a livello nazionale. Nell’edizione 2020 – l’ultima in presenza – si è registrata la presenza al raduno di oltre 330 mezzi agricoli e circa 800 partecipanti alla conviviale, con notevoli effetti promozionali e ricadute positive sull’economia del territorio, senza tralasciare il messaggio culturale della custodia della terra e la cura dell’ambiente, concetti quest’ultimi che si rifanno pienamente allo spirito francescano.

Come già l’anno scorso, anche quest’anno l’iniziativa promossa dal Comitato della Festa degli Agricoltori su idea di Alessio Castellani, assisano e da sempre vicino alla solidarietà, non si terrà in presenza ad Assisi, ma verrà organizzata un’iniziativa itinerante che possa aiutare la Fondazione Meyer a sostegno del reparto di Malattie Metaboliche dell’ospedale pediatrico di Firenze. Se nel 2021, infatti, gli agricoltori erano invitati a inviare le foto del loro mezzo, quest’anno la manifestazione, con il patrocinio della Regione Umbria e della Città di Assisi  e con il supporto della Pro loco di Santa Maria degli Angeli, andrà direttamente dagli agricoltori del Centro Italia.

Come spiega Alessio Castellani, infatti, “il Comitato della Festa degli Agricoltori, nel rispetto delle norme anti Covid, viaggerà in Umbria, Marche, Lazio e Toscana andando a trovare gli agricoltori e i sostenitori della festa, portando una sorpresa che è sia un ringraziamento per il sostegno e la partecipazione alla Festa degli Agricoltori, che un segno tangibile dell’ottava edizione della manifestazione. L’iniziativa sarà realizzata grazie a un gruppo di sponsor che daranno un contributo alla realizzazione di questa festa ‘itinerante’. La pagina Facebook della Festa sarà man mano aggiornata con le foto ricordo della consegna del gadget”.

Queste le date per ora in programma del tour della Festa degli Agricoltori: giovedì 10 febbraio (pomeriggio) Assisi parte bassa; venerdì 11 febbraio Altotevere; sabato 12 febbraio Marsciano/Perugia; domenica 13 febbraio Assisi parte bassa; lunedì 14 febbraio Val d’Orcia/Valdichiana; martedì 15 febbraio Marche/Colfiorito; Mercoledì 16 febbraio Viterbo/Amelia/Montecastrilli/Todi; giovedì 17 febbraio Spoleto/Foligno/Spello; venerdì 18 febbraio Lago Trasimeno; sabato 19 febbraio Cagli/Gubbio/Gualdo/Assisi zona montagna; domenica 20 febbraio Appennino/Norcia/Cascia/Rieti; da lunedì 21 febbraio (tutti i pomeriggi) Assisi e dintorni. Eventuali variazioni e ulteriori informazioni saranno comunicate utilizzando la pagina https://www.facebook.com/festagricoltori. Per eventuali adesioni e ricevere il dono della Festa degli Agricoltori 2022, è possibile chiamare 333.6900379(Alessio) e 335.5318133 (Sergio). Si può donare cliccando qui.

“Assisi è la capitale dell’ecologia – il saluto del sindaco Stefania Proietti – qui è nata la Festa degli Agricoltori che, arrivata all’ottava edizione, si terrà di nuovo non ad Assisi a causa della pandemia. La Festa sarà però itinerante e porterà il nome di Assisi in tutto il centro Italia, nel segno della solidarietà. Per questo ringraziamo il grande cuore di Alessio Castellani e dei suoi amici organizzatori, un grande cuore che guarda ai bambini che hanno malattie rare e all’ospedale Meyer che raccoglie fondi da tutta Italia e dal mondo per la cura e la ricerca delle malattie rare. Cari agricoltori, assisani, umbri e non solo, che più volte ci avete allietato con la vostra simpatia e i vostri valori che si ispirano alla cura del creato, vi invitiamo ad aderire numerosi a questa gara di solidarietà, in attesa di rivedervi in presenza una volta debellato il virus: doniamo insieme per tutti i bambini e per l’ospedale Meyer”.

A fare eco alle parole della prima cittadina assisana è il sindaco di Spello Moreno Landrini: la città dei fiori umbra avrebbe dovuto ospitare parte della manifestazione e l’auspicio degli organizzatori della Festa degli Agricoltori è che l’anno prossimo si possa sancire questo ‘gemellaggio’ Assisi-Spello: “Complimenti a questa manifestazione – le parole del sindaco Moreno Landrini – che nel corso degli anni è cresciuta in maniera esponenziale con l’obiettivo di valorizzare e promuovere il nostro territorio dove l’agricoltura rappresenta un connubio naturale perfetto con il paesaggio dell’Umbria, cuore verde d’Italia. Un plauso particolare agli organizzatori che associano all’evento anche finalità benefiche dimostrando la grande sensibilità nei confronti di chi necessità di aiuto e sostegno”.

“Esprimo grande apprezzamento per la tempra e il coraggio che mostrano anche quest’anno gli agricoltori – il messaggio del consigliere regionale assisano Stefano Pastorelli – unitamente alla loro solidarietà e al grande cuore con un evento benefico itinerante a favore dell’ospedale pediatrico Meyer. Un gesto importante e simbolico pregno di significati ancor maggiori considerando il periodo storico, economico e sanitario. Quello del contadino è un mestiere antichissimo e nobile, che non si a per materialistica opulenza ma per mantenere tradizioni secolari. A ciò, ad Assisi e in Umbria, si unisce il messaggio di San Francesco patrono d’Italia. Grande cuore e solidarietà si uniscono nella Festa degli Agricoltori, nata otto anni fa con una vocazione per la natura e l’ambiente, grazie alla quale i custodi della terra, moderni scultori dei campi, si uniscono per stare insieme e condividere i valori, con l’attenzione agli ultimi. Donare è un regalo che facciamo in primis a noi stessi, come ci insegna appunto San Francesco: per questo ringrazio tutti coloro che vorranno accogliere questo messaggio di aiuto verso un ospedale di ricerca per bambini che possono trovare maggiore speranza”.

La Festa degli Agricoltori 2022 viene realizzata dal Comitato della Festa (Francesco Cavanna, Alessio Castellani, Mario Gambelunghe, Angelo Castellani, Sergio Massimi, Gaetano Castellani, Claudio Marani, Luca Castellani, Stefano Brunozzi, Moreno Bastianini, Lanfranco Martelli, Giuseppe Alessandretti, Giuseppe Gambacorta e Matteo Ferroni) con il patrocinio della Regione Umbria e della Città di Assisi, il supporto della Pro loco di Santa Maria degli Angeli e la media partnership di AssisiNews, AssisiSport e AssisiEventi. A permettere la realizzazione anche l’aiuto di alcuni sponsor: Mantovani Auto; Coldiretti Umbria; Dondi; Maip Group; Orma Macchine Agricole; Farchioni – Il Casolare; Terre della Custodia; Farchioni; Mastri Birrai Umbri; Amaro Francescano; Arbor Vitae; Giuseppe Bartolini; Mario Falcinelli snc; Brunacci snc; Buini Legnami; Ciani Officina; Ciani Gomme; Consorzio Agrario dell’Umbria; Oleificio di Spoleto; Cia Umbria; Società Agricola Valigi; Smile; Sergio Massimi; Vescovo srl; Ranucci srl; Belardoni Sandro e Mario snc; Rustici; Grifovet; Galliano srl; Brunori Alessandro & c.; Maier; Brunozzi Carlo; Fratelli Pontefice snc; Checcarini Mangimi; Fragola; Assisi Salumi; De Simoni G. & G. snc; Vito Cavanna; Conad City Rivotorto; Molino sul Clitunno; Il Divin Pensatore;  Sgalla; PM & B srl; Fama Infissi; Migliosi lavori agricoli conto terzi; Grigi; F.lli Passeri; Famiani Franco & C. snc; Orama snc; Lollini; Ziarelli Mario; Claas; Caporicci Rimorchi; Domenichini Group; Subasio Petroli; Caffè Donnini; Grifo Latte; Sivam; Sidagri Group;  Stelo; San Clemente; Monini Popolari Riuniti; Mignini e Petrini; Cioccoloni Giulio; Massimiliano Gatti; Terre de Trinci; Carfagna Ristorante; Impronta; Marinelli; Autotrasporti Migni Leonardo.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi