La Sir incontra il Modena: appuntamento con la storia del volley mondiale

zaysev atanasijevic verona

di Donatella Binaglia

 

Modena, la storia della pallavolo quarta in classifica, contro Perugia, la storia siamo noi (motto di matrice “Sirciana”). Domenica (diretta su Rai Spot ore 18), la Sir tenterà di espugnare il PalaPanini e siccome sono solo tre i punti che separano le due squadre, vincere farà la differenza. Modena è da circa 2 anni la “bestia nera” di Perugia; infatti è da 2 anni Perugia non vince contro i gialloblu, nonostante i tanti scontri diretti avuti tra campionato e coppe.

Domani tutto esaurito al PalaPanini, i Sirmaniaci hanno faticato ad accontentare le richieste di biglietti.

“La vittoria di mercoledì in Champions contro il Belgorod – ha dichiarato Lorenzo Bernardi – è stata fondamentale dal punto di vista morale in vista della partita di domenica a Modena. Ma ora dobbiamo pensare unicamente a giocare, perché questa partita non è un discorso strettamente legato alla rivalità Modena – Perugia. Giocheremo contro una squadra molto forte che ad inizio stagione era la mia favorita per lo scudetto, dobbiamo entrare in campo con il piglio giusto, consapevoli che dell’importanza che questa partita che potrebbe avere per la regular season, anche se non fondamentale per il proseguo della stagione”.

Modena regina degli ace con 154, (Perugia è seconda con 122) e Perugia squadra che mura meglio con 185 punti. Saranno uno di fronte all’altro i due centrali più prolifici della Superlega (Podrascanin con 188 punti e Holt con 171). Saranno in campo otto medaglie di Rio (i sei azzurri Birarelli, Buti, Zaytsev, Piano, Vettori e Rossini più i due americani Russell ed Holt), si sfideranno tre nazionali serbi (Petric nelle file di Modena, Atanasijevic e Podrascanin in maglia Perugia), alzeranno due talenti della scuola di registi argentina come De Cecco ed Orduna.

Il meglio del volley mondiale è a Modena, uno spettacolo, a prescindere dalla vittoria.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi