Volley. Modena vince al tie break, i #Sirmaniaci stravincono per fair play

sir safety conad perugia modena

di Donatella Binaglia

 

Tutto accade nel quinto set. Nel set in cui, questo strano gioco chiamato pallavolo, fa capire il vero livello di forma e la mentalità vincente. Ieri Modena ha tirato fuori dal cilindro due/tre prodezze e sotto di 3 punti, in avvio di quinto set,  ha vinto il match.

Non servono gli sguardi smarriti di Zaytzev per un pallonetto in bagher rovesciato di Ngapeth, che probabilmente non avrebbe preso nessuno, ma sarebbe servito non sbagliare in ricezione i cambi palla che avrebbero permesso di mantenere il vantaggio.

Perde quindi per 3 a 2 (parziali 25-22, 19-25, 25-21, 21-25, 15-11) la Sir Safety Conad Perugia ma mantiene il secondo posto in classifica in coabitazione con Trento (47 punti), Civitanova vola a 53 punti e mantiene la vetta.

Non va fatto l’errore di buttare il bambino con l’acqua sporca, perchè la Sir ha dimostrato di avere  la forza di risalire da situazioni di svantaggio e soprattutto ha dimostrato di poter giocare senza il suo pupillo Atanasijevc, ieri in giornata no, che Bernardi ha sostituito a partire dal secondo set con Berger.

Da evidenziare è sicuramente il comportamento poco accogliente della tifoseria Modenese che si permette di  mostrare striscioni, pure con qualche errore di troppo, in cui si parla di finali comprate da parte del Presidente Sirci. Illazioni queste che fanno male ad uno sport in ogni circostanza corretto, che ha al suo apice i Sirmaniaci tifoseria seria che fa della coreaografia (il PalaEvangelisti sembra un palcoscenico di colori) il suo forte evitando striscioni di polemica che servono solo a disturbare e irrigidire gli animi

Settimana di pausa ora per i Block Devils. Si torna in campo mercoledì 1 febbraio a Belgorod per il quarto turno della Pool E di Champions League, mentre il prossimo incontro di campionato sarà l’ennesimo big match, stavolta al PalaEvangelisti contro la capolista Civitanova.  

 

Il tabellino

Azimut Modena – Sir Safety Conad Perugia 3-2

Parziali: 25-22, 19-25, 25-21, 21-25, 15-11

AZIMUT MODENA: Orduna 4, Vettori 22, Piano 1, Holt 5, Ngapeth E. 14, Petric 13, Rossini (libero), Le Roux 14, Massari, Onwelo 1. N.e.: Salsi, Cook, Ngapeth S.,. All. Piazza, vice all. Tubertini.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 3, Birarelli 2, Podrascanin 6, Berger 10, Zaytsev 14, Bari (libero), Tosi (libero), Russell 21, Chernokozhev, Buti 4, Mitic. N.e.: Della Lunga, Franceschini. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Roberto Boris – Alessandro Tanasi

Le cifre:

MODENA: 29 b.s., 10 ace, 52% ric. pos., 32% ric. prf., 44% att., 12 muri. 

PERUGIA: 23 b.s., 4 ace, 36% ric. pos., 20% ric. prf., 42% att., 12 muri.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi