Perugia: presentato il programma delle “Giornate del Bartoccio”

giornate del bartoccio

Lo scorso 23 gennaio è stato presentato, al Teatro di Figura, il programma delle Giornate del Bartoccio, che caratterizzeranno il Carnevale di Perugia dal 1 al 23 Febbraio prossimi, appuntamento ormai tradizionale giunto alla nona edizione. In apertura di conferenza è stato presentato il manifesto, che quest’anno è stato disegnato da Andrea Briganti, che introduce finalmente nella serie dei manifesti bartocceschi anche la Rosa, moglie “bella e fiorosa”, e anche un po’ “arsentita”.

Quest’anno, come di tradizione delle Giornate, novità e conferme caratterizzeranno le manifestazioni del Carnevale.

L’ingresso trionfale del Bartoccio e della Rosa su un carro agricolo, tirato da una coppia di bovini: sul carro, l’attore Graziano Vinti che declamerà Bartocciate, e al suo seguito musica, canti, balli, danze, figuranti, bambini e bambine delle scuole, …: un corteo di suoni, balli e colori in cui il pubblico è l’attore principale e non lo spettatore ai margini.

La consegna delle chiavi: una cerimonia un po’ buffonesca un po’ corrosiva, in cui il Sindaco sarà sottoposto alle graffianti rime del Bartoccio, al quale consegnerà la città per tutto il carnevale.

I laboratori: disegnare, costruire un bucciottino, creare una marionetta sono tanti modi per avviare bambini e ragazzi a familiarizzarsi col Bartoccio e soprattutto a sviluppare la propria creatività. I laboratori sono gestiti da Claudio Ferracci, Luciano Zeetti e Mario Mirabassi. Un altro laboratorio, gestito dal gruppo folcloristico Agilla e Trasimeno, avvierà adulti (e bambini) ai nostri balli tradizionali: trescone, manfrina, ecc.

La ricerca storica: un volume di Renzo Zuccherini, Bartoccio villano, ricostruisce, sulla base di manoscritti e rare edizioni cinquecentine, gli esordi della maschera perugina, risalenti agli inizi del XVI seceolo; il volume sarà presentato dallo studioso Luigi M. Reale.

Le carte del Bartoccio: in occasione del sesto anniversario della scomparsa del disegnatore Marco Vergoni, verranno organizzate a Ponte Felcino e Pretola delle sfide di briscola con le carte del Bartoccio da lui disegnate.

Ta la murigge: è il titolo di uno spettacolo, divertente e intrigante, in cui l’attore Graziano Vinti e il noto sindacalista Ulderico Sbarra metteranno a confronto, quasi in una sfida, le storie, gli aneddoti, le poesie e gli stornelli dell’Umbria di qua e di là dal Tevere.

La gara di bartocciate, alla sua seconda edizione, è una sfida tra i poeti perugini a chi graffia con più “cattiveria” satirica i potenti, le mode, i vizi della nostra società: e vinca il più cattivo!

La cucina di Ambra Marconi: la tradizionale cena del Bartoccio, che riunisce in una piacevole conviviale tutti gli amici della nostra maschera, si svolgerà al Circolo di Ponte d’Oddi e sarà affidata alla nota cuoca Ambra Marconi, “una cuoca per amica”, che preparerà un menù su cui mantiene il massimo riserbo: saranno sorprese per il nostro palato!

La scola de cucina: all’albergo Giò, uno spettacolo di cucina incentrato sui dolci tradizionali perugini del carnevale, come le frappe, gli strufoli, le bartocciate dolci… Lezione-spettacolo, seguita ovviamente da degustazione e infine dal ballo sulle note del maestro Roberto Cecchetti.

I canti popolari e di protesta: per la prima volta, una serata dedicata ai canti tradizionali della protesta e della rivolta, con il Coro dei Pezzenti che coinvolgerà i presenti nelle belle canzoni.

Il veglione del Bartoccio: si ripete la bella serata con i vinili maneggiati dal Bartoccio-Graziano Vinti, alla Pro Ponte di Ponte San Giovanni, che inviterà al ballo le più belle coppie mascherate.

I burattini di Mirabassi: ancora una girandola travolgente di avventure per il Bartoccio e gli altri burattini di Mario Mirabassi, che per la nona volta offre ad adulti e bambini alla Sala dei Notari il suo grande spettacolo, che quest’anno ha il titolo “Il Bartoccio e il mondo a la rinversa”. Ci sarà da divertirsi per il pubblico, un po’ meno per i politici e le autorità prese di mira.

Corteo e festa a Monteleone di Spoleto: anche quest’anno, nella bella cittadina, adulti e bambini gareggeranno con i costumi e gli addobbi più belli e il Bartoccio percorrerà in festa le vie paesane.

Tutto il programma dettagliato è pubblicato su www.latramontanaperugia.it.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi