La battaglia ambientale dell’olandese Myra Stals fa tappa a Viterbo

myra stals
Myra Stals, olandese da anni in Italia, sta percorrendo la via Francigena in bicicletta per portare un messaggio ecologico e combattere la sua personale battaglia per l’ambiente.
Il prossimo 19 luglio alle ore 17:00, a piazza del Plebiscito di Viterbo, il sindaco Giovanni Maria Arena, l’assessore alla cultura, al turismo e allo sport Marco De Carolis e il consigliere comunale delegato alla promozione delle politiche ambientali Giulio Marini, a nome della città di Viterbo, saluteranno e accoglieranno Myra Stals, olandese, da anni in Italia.
Myra, partita da Torino, sta percorrendo la via Francigena in bicicletta, per promuovere la sua battaglia personale a favore dell’ambiente. 6.600 chilometri, e tra una pedalata e l’altra, si ferma a raccogliere rifiuti di plastica.
Plastic free e banco alimentare sono i principali messaggi che Myra Stals vuole promuovere e sostenere durante il suo viaggio che la condurrà fino alla Sicilia. Il passaggio in città è organizzato dalla professoressa Alessandra Croci, presidente dell’associazione via Francigena in Tuscia Viterbo, che spiega: “Prima di arrivare a Viterbo, Myra passerà da Proceno. Qui il sindaco Cinzia Pellegrini donerà a Myra un bordone, ovvero il bastone del pellegrino. Tutti i rappresentanti dei territori della Tuscia attraversati dalla ciclista, da Proceno a Monterosi, apporranno un simbolo del proprio comune. Il sindaco di Viterbo Arena posizionerà sul bordone l’effige del pellegrino realizzata dall’artigiana viterbese Cinzia Chiulli”.
All’incontro saranno presenti rappresentanti del territorio viterbese.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi