What next?: la fisica raccontata dai più giovani con un cortometraggio

what next?

Un progetto innovativo per avvicinare i giovani al mondo della fisica delle particelle attraverso il linguaggio del cinema. L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare lancia il progetto “What Next? – Giovani che raccontano il futuro”, dedicato a ragazze e ragazzi tra i 16 e i 30 anni che avranno un’occasione unica per vivere la fisica degli acceleratori da protagonisti.

Per partecipare al progetto, basterà inviare un breve video di presentazione di 90 secondi entro il 28 febbraio e scegliere un tema da approfondire tra analisi dati e computing, acceleratori e superconduttività, rivelatori ed elettronica, fisica teorica o impatto sociale delle ricerche di fisica fondamentale.

Chi parteciperà a What Next? potrà visitare una sezione o un laboratorio nazionale dell’INFN, da Catania fino a Torino, vivendo fianco a fianco a un gruppo di ricerca e vedendo da vicino gli strumenti usati nella fisica delle particelle. Con le conoscenze acquisite, i partecipanti saranno protagonisti di un cortometraggio e di pillole di scienza in cui racconteranno il mondo della fisica e degli acceleratori del futuro.

Le pillole di scienza verranno diffuse sui canali social del progetto, mentre il cortometraggio verrà proposto a festival di cinema e divulgazione scientifica.

Il progetto vuole aprire le porte della comunità scientifica e condividere il fascino e la meraviglia della ricerca. Uno degli obiettivi che si prefigge è quello di proporre un modello di scienza inclusiva e aperta a tutti. Particolare attenzione viene posta all’aumentare l’interesse scientifico in gruppi di giovani tipicamente lontani dal mondo della scienza.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi