Search

A Spello un convegno a venti anni dal sisma

spello

È in programma per venerdì 27 ottobre dalle ore 9.30 nella Sala dell’Editto del Palazzo comunale di Spello, il convegno “La ricostruzione integrata dei centri storici. Politiche per il loro sviluppo economico e sociale”.

L’evento rientra nell’ambito delle iniziative promosse dalla Regione Umbria in collaborazione con i principali comuni colpiti dal sisma del 1997, e tra cui Spello, per ricordare e fare un bilancio di tutto ciò che è stato fatto a vent’anni del terremoto che colpì la nostra regione.

Dopo i saluti del sindaco Moreno Landrini, dell’assessore all’urbanistica Regione Umbria Fernanda Cecchini e del presidente della Rete delle professioni dell’Umbria Roberto Baliani, con l’introduzione di Luciano Tortoioli già direttore politiche territoriali Regione Umbria, inizierà la prima sessione dedicata a “I PIR, nuovo strumento per la ricostruzione integrata dei centri storici”. Seguiranno gli interventi “Castelluccio di Norcia: tra passato e futuro” di Francesco Nigro, urbanista, “I Piani integrati di recupero, le urbanizzazioni e pavimentazioni del centro storico di Foligno” di  Giovanni Rossi, ingegnere del Comune di Foligno, “Il processo partecipativo per la progettazione di Piazza della Repubblica in Spello” di Annibale Luigi Materazzi, direttore Dipartimento Ingegneria Civile e Ambientale Università degli Studi di Perugia e  “Piano integrato di recupero del comune di Spello-le urbanizzazioni e le pavimentazioni del centro storico” di Mauro Peppoloni ingegnere comune di Spello e di Alberto Capitanucci, ingegnere.

Nella seconda sessione, con l’introduzione di Alfiero Moretti, dirigente U.O.T. ricostruzione post sisma Regione Umbria, si approfondiranno “Le politiche per lo sviluppo dei centri e nuclei storici”.  In programma gli interventi “Gli strumenti complessi per il recupero e la rivitalizzazione dei centri storici umbri” di Giuliana Mancini, dirigente Politiche della casa e Riqualificazione Urbana Regione Umbria, “I Quadri Strategici di Valorizzazione e il caso di Spello” di Alessandro Bruni, Presidente INU Umbria, e “Le politiche di sviluppo per le aree terremotate: il PIAT” di Andrea Sisti, Presidente Nazionale Ordine degli Agronomi. Il congresso è promosso in collaborazione con il Comune di Spello, Ordine degli Architetti pianificatori paesaggisti e conservatori Provincia di Perugia, Ordine degli Ingegneri Provincia di Perugia, Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali Provincia di Perugia, Collegio dei Geometri e Geometri Laureati Provincia di Perugia.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi