Lugnano in Teverina: Lugnano Summer events 2021 riapre l’estate

agosto lugnanese lugnano le regole del gioco maggio dei libri premio letterario lugnano 2020 lugnano in teverina l'infinito lugnano winter events collegiata lugnano in teverina borgo dei borghi premio lugnano in teverina lettere dai borghi giuria lugnano virtual tour lettere dai borghi

Il Comune di Lugnano in Teverina ha organizzato, insieme alle associazioni del territorio, un programma di iniziative per l’estate denominato “Lugnano Summer events 2021”, il primo cartellone dopo la chiusura a causa della pandemia. “Un calendario di iniziative per un’estate che si preannuncia interessante per i nostri amati borghi in tema di presenze, con un’affluenza di nuovi turisti alla ricerca di nuove esperienze nei piccoli centri ancora poco conosciuti ma ricchi di tesori artistici e ricchezze paesaggistiche”, dice il vice sindaco di Lugnano Alessandro Dimiziani. “Grazie anche alla rete dei Borghi più Belli d’Italia in Umbria – riferisce sempre Dimiziani – il Comune si sta impegnando per dare ai visitatori un’offerta di qualità coinvolgendo associazioni e strutture ricettive”. Tre gli eventi del prossimo week end “che racchiudono – fa notare il vice sindaco – la ricetta promozionale che da sempre propone questa amministrazione, il binomio cioè fra cultura e enogastronomia legata agli attrattori del territorio. Questo il programma di Lugnano Summer events 2021:

– La sezione dell’Unitre chiude l’anno accademico proponendo un tema che è stato quest’anno il leit motiv degli appuntamenti culturali vista la ricorrenza del settecentenario della morte di Dante Alighieri. Venerdì 11 giugno 2021 alle ore 18 nella Piazzetta di Via Umberto I° ci sarà una Breve conversazione con Antonio Fresa dal titolo “ Dante e la bellezza“. Si chiude con un aperitivo

Sabato 12 l’obiettivo si sposta sulla qualità di uno dei più prestigiosi prodotti del nostro territorio grazie a una due giorni dedicata da Slow Food Umbria al tema dell’olio, culminante nella presentazione della prestigiosa Guida agli Extravergini 2021, Slow Food Editore. L’evento si articola su tre Comuni umbri: si inizia a Todi, presso l’Istituto Ciuffelli di Agraria con un importante convegno al quale, oltre  agli esperti dell’Associazione, parteciperanno i ricercatori del Cnr di Perugia.

La giornata proseguirà poi a Lugnano in Teverina con “Pane olio e biodiversità” alle 17 nel centro storico del paese, con una merenda a base di pane e oli diversi, per poi visitare la Collezione Mondiale “Olea Mundi” che contiene più di 400 diverse varietà di olivi. In questa occasione, alla presenza dei produttori, sarà avviata la costituzione della Comunità Slow Food dei Produttori di Olio Raio, una delle eccellenze dell’Umbria meridionale.

Il programma prevede: In Piazza Santa Maria, in collaborazione con la Condotta Terre dell’Umbria Meridionale.

Ore 17 Saluti del sindaco e del presidente dei Borghi più Belli d’Italia in Umbria.

Ore 17,15 Presentazione “La Nuova Guida” Slow Food  andamento degli Oli Regionali – Saverio Pandolfi (Respons. Guida Oli per l’Umbria)

17,45 Presentazione della Sigla Musicale della Collezione Mondiale Olea Mundi  e del Documentario “Giocando tra gli Ulivi” realizzati dai ragazzi del Campo Estivo di Lugnano in Tev. con Associazione El Molinillo de Viento

18,15 Passeggiata e Visita guidata alla Collezione Mondiale degli Ulivi Olea Mundi

Ore 19,30 Galleria Pennone

L’associazione El molinillo de viento … si presenta. Proiezione documentario e Jam Session. L’iniziativa di Slow Food si concluderà domenica 13 a Trevi.

Domenica 13, ore 18 nella Chiesa di San Francesco del 1229 si terrà un concerto dal titolo emblematico dedicato all’attuale momento di ripartenza e ritorno alla normalità

“Rinascita – Musiche per la ripresa. Concerto di Musica Classica del gruppo Ensemble Musae Jovis. Il concerto prevede l’esecuzione di musiche di Giuseppe Torelli, Isabella Leonarda, Tomaso A. Albinoni, Evaristo F. Dall’Abaco, Antonio L. Vivaldi. Ensemble musae jovis: Eleonora Aleotti soprano, Alessandro Mancuso, Mauro Stornelli violini Michele Pardee viola, Cristiano Bellavia violoncello, Enrico Mianulli contrabasso, Hermelyn Meinardi flauto, Allison Buck fagotto, Vera Alcalay clavicembalo, Giuseppe Schinaia organo e direzione. A fine concerto è prevista una visita guidata della chiesa.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi