La Rete Musei Umbro Laziale protagonista di un Press Tour

press tour rete musei

di Benedetta Tintillini

 

La Rete dei Musei Umbro – Laziale non rallenta la sua attività promozionale a beneficio dei propri siti museali e dei territori che li accolgono. Il gruppo ormai consolidato, formato da: Museo Scuderia Traguardo e Palazzo Venturelli di Amelia, Museo Civico e della Grande Guerra di Lugnano in Teverina, Museo dell’Ovo Pinto di Civitella del Lago, Museo Laboratorio Tipografia Silvio Pellico di Montefiascone e Museo Piero Taruffi di Bagnoregio, ha organizzato infatti, lo scorso weekend, un press tour a bordo di auto d’epoca, dedicato alla stampa nazionale, al fine di ampliare sempre di più le opportunità di promozione del territorio e dei prodotti che offre.

Dopo aver visitato il pittoresco borgo di origine etrusca di Attigliano, posto in posizione panoramica sul margine di una terrazza dominante la Valle del Tevere, ed aver toccato, il borgo di Giove con il suo palazzo ducale, la prima città visitata è stata Amelia. Il gruppo è stato accolto al Museo Scuderia Traguardo, per poi passare a Palazzo Venturelli, e terminare con la visita al Museo archeologico “Edilberto Rosa” dove è custodita la splendida statua bronzea del Germanico.

Seconda tappa del tour è stata Lugnano in Teverina con la sua Collegiata, il Museo Civico e la Collezione mondiale di varietà di olivi.

Ad Alviano, sede di un’importante oasi naturalistica del WWF, il gruppo di giornalisti ha potuto visitare il castello cinquecentesco che ospita il Museo della Civiltà Contadina mentre, presso il Casale Prato delle Coccinelle è stato possibile conoscere ed assaggiare i prodotti tipici di questo generoso territorio, dall’olio Infinito, prodotto dalla Italyheart da cultivar Rajo in purezza ai Fichi Girotti, alla profumatissima porchetta ed i formaggi locali.

A Montecchio è stata la volta del Museo dell’Olio Bartolomei che costudisce, al suo interno, gli strumenti per la lavorazione delle olive, tecnica che si perde nella notte dei tempi.

Civitella del Lago ospita, nel suo borgo, il singolare Museo dell’Ovo Pinto e, in questo periodo, la mostra “Sulle tracce del genio. Mappe e cartografie al tempo di Leonardo” che propone una serie di preziose cartografie antiche.

La giornata si è conclusa a Castiglione in Teverina ospita il “Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari” nei locali della ex Cantina Vaselli.

Il giorno seguente, in territorio laziale, a Montefiascone, nel Museo Laboratorio di Tipografia Silvio Pellico i giornalisti hanno potuto ammirare l’antica tecnica di stampa a caratteri mobili, per poi visitare la famosa Civita di Bagnoregio, ed il Museo Piero Taruffi, dedicato alla memoria del grande pilota ed ingegnere.

Tutto questo è stato possibile grazie all’iniziativa della Rete dei Musei, con il sostegno delle amministrazioni e delle polizie locali oltre a realtà economiche del territorio ed agli autisti delle auto d’epoca e tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita dell’evento.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi